Comuni(cazione) pubblica. Condividere le decisioni

Vi siete mai chiesti cosa sia la comunicazione pubblica e quale ruolo ricopre all'interno delle amministrazioni? La comunicazione pubblica è parte integrante delle istituzioni e aiuta, in particolar modo le amministrazioni, a sviluppare una strumenti atti a diffondere correttamente le informazioni.
Comuni(cazione) pubblica. Condividere le decisioni

Gli attori coinvolti nella progettazione di una valida strategia comunicativa sono molteplici e l’obiettivo è di rendere la cittadinanza partecipe e attiva. 
Ma cosa differenzia la comunicazione pubblica dalla “semplice” comunicazione? 

L’innovazione è al centro di ogni attività, e la pubblica amministrazione non può esserne esente. Innovare vuol dire ri-progettare e ri-creare i processi, cedendo il passo a nuovi strumenti e nuovi approcci (specialmente tecnologici). La comunicazione, in questo contesto, occupa un ruolo a dir poco cruciale. Comunicare vuol dire trasmettere informazioni, e queste devono essere riportate in modo ineccepibile al fine di essere funzionali e garantire una reale partecipazione dei cittadini (in riferimento alle pubbliche amministrazioni).

La pa deve diffondere ciò che avviene al suo interno e deve valorizzare il cambiamento. In un contesto in cui milioni di utenti interagiscono, si intrecciano diversi fattori che devono convergere a favore della cittadinanza: se da un lato la presenza massiva di utenti facilita la circolazione di alcuni dati, dall'altro, potrebbe verificarsi l’incessante pubblicazione di informazioni errate, le quali dovranno essere smentite direttamente dall'amministrazione. 

Gestire i processi comunicativi non è un lavoro da sottovalutare, e bisogna costantemente monitorare ciò che avviene all'interno dello spazio virtuale.  Ma cosa intendiamo con l’espressione comunicazione pubblica?  

Con “comunicazione pubblica si intende quell'insieme di processi che permettono ai diversi attori che intervengono nella sfera pubblica di entrare in relazione tra loro, di confrontare punti di vista e riferimenti di valori allo scopo di concorrere al comune obiettivo di realizzare l’interesse generale, si propone di considerare il percorso di questi processi attraverso la chiave di lettura della ricerca della costruzione di una nuova identità sia da parte dei soggetti pubblici, sia da parte dei cittadini.“

Fonte: Quaderni di Sociologia 

Il confronto e la relazione con i cittadini, i quali sono i veri portatori di interesse, deve animare l’attività svolta dalla pa; i Comuni e le piccole amministrazioni, sentono maggiormente questa esigenza e cercano costantemente di costruire un ponte diretto con i propri cittadini. Questa relazione bilaterale è vantaggiosa per entrambe le parti: se le informazioni sono corrette e riescono a raggiungere gli utenti, i servizi erogati saranno maggiormente apprezzati e utilizzati. 



 

Condividi questo articolo su: